Oderzo

Informazioni su Oderzo

Il Vecchio Mulino di Fae' di Oderzo

Il vecchio mulino di Fae' di Oderzo e' un vecchio mulino ad acqua ora dismesso che ha funzionato fino al 1950.

Il vecchio mulino di Fae' e' di proprieta' della Famiglia Tonello.

Foto dell'esterno del vecchio mulino di Fae' :

Foto  dell'esterno del vecchio mulino

Foto dell'interno del vecchio mulino di Fae' :

Foto 1 dell'interno del vecchio mulino

Categoria:

Il Cason di Piavon di Oderzo

Il Cason di Piavon di Oderzo eì un' abitazione contadina dell'Ottocento che si trova a Piavon di Oderzo.

Il Cason di Piavon e' stato recentemente restaurato.

Categoria:

La Mutera di Colfrancui di Oderzo

La Mutera di Colfrancui di Oderzo si trova presso la frazione omonima.

La Mutera di Colfrancui e' una misteriosa collina artificiale di epoca paleoveneta, usata forse come osservatorio.

La Mutera di Colfrancui conserva i resti di un cavaliere e del suo cavallo.

Categoria:

Le chiese parrocchiale delle frazioni di Oderzo

Sono da ricordare le chiese parrocchiali di Oderzo e gli altri edifici di culto nelle frazioni comunali di Oderzo.

Le frazioni di Oderzo sono: Fae', Camino, Rustigne', Piavon, Colfrancui, Fratta.

Categoria:

La Chiesetta del Beato Bernardino Tomitano di Oderzo

La Chiesetta del Beato Bernardino Tomitano di Oderzo si trova in pieno centro storico.

La Chiesetta del Beato Bernardino Tomitano di Oderzo ospita una lapide dedicata ai caduti di tutte le guerre.

Categoria:

La Chiesa della Madonna della Salute di Oderzo

La chiesa della Madonna della Salute di Oderzo si trova nella borgata di Spinè, vicino alla rive del Monticano.

Categoria:

La Chiesa di Santa Maria Maddalena di Oderzo

La Chiesa di Santa Maria Maddalena di Oderzo era di pertinenza di un monastero soppresso da napoleone.

La Chiesa di Santa Maria Maddalena di Oderzo viene chiamata "il pantheon degli opitergini" per le tombe di illustri cittadini contenute al suo interno.

Categoria:

La Villa Bortoluzzi di Oderzo

La Villa Bortoluzzi di Oderzo un tempo era sede di un monastero, distrutto da un incendio e poi soppresso in epoca napoleonica.

La Villa Bortoluzzi di Oderzo oggi e' di proprieta' privata e non e¨ aperta al pubblico.

Categoria:

La Villa Stefanel gia' Wiel di Oderzo

La Villa Stefanel gia' Wiel di Oderzo appartiene alla famiglia proprietaria del noto marchio di abbigliamento e si trova presso la piazza omonima nelle vicinanze della stazione ferroviaria.

La Villa Stefanel gia' Wiel di Oderzo non e' aperta al pubblico.

Categoria:

I giardini pubblici di Oderzo

I giardini pubblici di Oderzo trovano posto in una zona della cittàleggermente in rilievo, e sono accessibili dalla tre vie circostanti: via Gasparinetti, via Mazzini e via Garibaldi, presso il Municipio di Oderzo.

Nei giardini pubblici di Oderzo vi è posto un monumento a Luigi Luzzatti, deputato della circoscrizione di Oderzo e Presidente del Consiglio dal 1910 al 1911.

Categoria:

La Piramide di Oderzo

La Piramide di Oderzo è uno dei vari siti archeologici della cittàdi Oderzo, protetto da una struttura piramidale in vetro simile alla celebre piramide del Museo del Louvre di Parigi, sebbene di dimensioni più ridotte.

Antistante alla piramide di Oderzo, in un edificio che ingloba mirabilmente alcuni resti della cinta muraria medievale, ha sede l'ufficio turistico (IAT Oderzo).

Categoria:

I siti archeologici (Romani) di Oderzo

I siti archeologici di Oderzo sono sparsi in vari punti della cittadina; i principali siti archeologici di Oderzo sono:

- L'area del Foro Romano (tra via Roma e via Mazzini). Sono i resti di un complesso forense di etàaugustea e di una grande domus, ubicata all'incrocio tra i due principali assi viari cittadini, scoperti tra il 1978 e il 1995. Si conservano i resti di una piazza (misure probabili 40x100 metri), i resti della basilica civile e di un'imponente gradinata. L'area è interamente sovrastata da dei condomini e da una piazza sospesa (Piazza del Foro Romano).

Categoria:

La Biblioteca Comunale di Oderzo

La Biblioteca Comunale di Oderzo e' aperta dal 1973 in un ex abitazione privata del diciottesimo secolo, e' stata riaperta nel 2002 dopo un importante intervento di ristrutturazione.

La Biblioteca Comunale di Oderzo si trova in via Garibaldi antistante a Palazzo Foscolo. Al suo interno e' presente, tra i 29.000 volumi, anche la collezione di 1500 libri di storia donata dalla vedova dello storico opitergino Eno Bellis, nonche' la galleria "Tullio Vietri".

Categoria:

Il Museo Civico Archeologico Eno Bellis di Oderzo

Il Museo Civico Archeologico "Eno Bellis" di Oderzo e' uno dei piu' antichi in Italia essendo stato fondato nel 1876. Dal 1957 al 1997 ha trovato sede in un piccolo edificio di fianco al Municipio oggi demolito. Nel 1999 e' stato trasferito nella "Barchessa" di Palazzo Foscolo, mirabilmente restaurata.

Il Museo Civico Archeologico Eno Bellis di Oderzo e' in continuo allestimento, ospita solo una minima parte dell'immenso patrimonio archeologico emerso dal sottosuolo opitergino.

Categoria:

Il Palazzo Foscolo di Oderzo

Il Palazzo Foscolo di Oderzo e' stato restaurato dopo un incendio nel 1983, vi si svolgono numerosi eventi culturali e di conferenze, tra queste va ricordata la grande rassegna Alberto Martini e Dante aperta nel Palazzo Foscolo di Oderzo dal 30 ottobre 2004 al 27 febbraio 2005, e riaperta il 10 aprile 2007 in concomitanza con l'apertura di Oderzo Inquieta, mostra sull'inquietudine dell'uomo contemporaneo da diverse prospettive artistiche.

Categoria:

Il Palazzo Porcia e Brugnera di Oderzo

Il Palazzo Porcia e Brugnera di Oderzo era la residenza cinquecentesca della famiglia omonima.

Si trova in Piazza Castello di Oderzo ed e' sede solitamente di piccole mostre di pittura.

Categoria:

Il centro storico di Oderzo

Il centro storico di Oderzo comprende la parte romana, medievale e rinascimentale della citta' di Oderzo, attraversata da strade lastricate in pave', con palazzi realizzati dal Quattrocento al Settecento.

Categoria:

Il Torresin di Oderzo

Il Torresin di Oderzo e' il simbolo della citta': si tratta di una torre dell'orologio completamente rifatta negli anni trenta del XX secolo e ribattezzata Torre Littoria.

Il Torresin di Oderzo coincide con la porta meridionale della cinta muraria medievale. Al suo interno trova posto una banca e la sede dei vigili urbani di Oderzo.

Categoria:

Il Duomo di San Giovanni Battista di Oderzo

Il Duomo di San Giovanni Battista di Oderzo, iniziato intorno all'undicesimo secolo e consacrato nel 1535 a san Giovanni Battista, e' stato costruito sulle rovine di un antico tempio di Marte: secondo la tradizione fu san Prosdocimo, l'evangelizzatore della zona inviato da san Pietro apostolo in persona, a dare il via ai lavori abbattendo l'idolo bronzeo della divinita' romana intorno al 50 dopo Cristo.

Categoria:

Piazza Grande di Oderzo

Piazza Grande di Oderzo e la Meridiana di Oderzo in Piazza Grande di Oderzo.

E' una delle piu' famose piazze del Veneto per la sua particolare forma a palcoscenico, e fa da sfondo a numerose iniziative di carattere culturale.

Gia' Piazza Vittorio Emanuele II, riprese non senza polemiche il nome originale su iniziativa dell'amministrazione leghista alla fine degli anni novanta.

Categoria:

Quartieri e Frazioni di Oderzo

Le sei frazioni comunali di Oderzo circondano il capoluogo quasi come i punti di un esagono. Partendo da nord e procedendo in senso orario sorgono:

- Camino di Oderzo (2.300 abitanti circa)
- Fratta di Oderzo (1.000 abitanti circa)
- Piavon di Oderzo (1.800 abitanti circa)
- Rustigne' di Oderzo (500 abitanti circa)
- Fae' di Oderzo (850 abitanti circa)
- Colfrancui di Oderzo (1.400 abitanti circa)

Categoria:

Geografia ed Urbanistica di Oderzo

Oderzo e' inserito nel cuore della pianura trevigiana, il territorio del Comune di Oderzo, prevalentemente pianeggiante, e' attraversato dal fiume Monticano e da numerosi altri corsi d'acqua minori, peculiarita' che da sempre rende questa zona particolarmente fertile e quindi adatta all'agricoltura.

Il centro storico della citta' di Oderzo si sviluppa a sud di Piazza Grande, la sua piazza principale, ricalcando l'assetto urbanistico di epoca romana e medievale, lambito ad est dal corso del Monticano. La zona e' caratterizzata da strade strette e lastricate in pave'.

Categoria:

Pagine

Annunci

Abbonamento a RSS - Oderzo